cercare aiuto

caldaia“Oh, noooo! Mi si è rotta la caldaia! E adesso che faccio? Aspetta che chiamo quelle del mio condominio.” Driiinn. Driiin.
“Pronto? Ciao Teresa, Sono Maria. Mi si è rotta la caldaia!”
“Ah, mi dispiace, chiama l’idraulico.”
“Nooo Teresa, non mi capisci!!! Come faccio senza l’acqua calda?” Fai presto a dire “chiama l’idraulico”! Non capisci il mio problema!, Tu parli così perché ce l’hai funzionante! E io che ti pensavo un’amica!!! Ciao ti saluto.”
Driiiin driiiin,
“Pronto? Ciao Giovanna, mi si è rotta la caldaia!
“Ciao Maria. Oh, mi dispiace, Cosa è che ha esattamente?”
“Ma che c’entra cosa ha? Non capisci???? Non posso fare il bagno, non posso fare la doccia, non posso usare la lavatrice!!!”
“Lo so cara mia, ma se non capiamo cosa ha la caldaia non possiamo capire se possiamo ripararla o dobbiamo chiamare l’idraulico!”
“Giovanna ecco, non mi capisci! Non capisci il mio problema! Non ti metti nei miei panni!!! Sei un’egoista ed insensibile! Ti saluto.”
Driiin Driiin!
“Ciao Sara, ti devo dire una cosa gravissima: mi si è rotta la caldaia!!”
“Noooooo, mi dispiace!!!! Povera amica mia, ti capisco, ti sono vicina!!! Sapessi come ti capisco!!!! E’ successo anche a ma 3 mesi fa! Un disastro!!! Non puoi usare la lavatrice, non puoi lavare i piatti, Non puoi fare la doccia! Una catastrofe!”
“Oh, amore mio, tesoro! Finalmente una persona che mi capisce. Sei proprio un’amica Sara! Pensa che ho telefonato alla Teresa e alla Giovanna e mi hanno detto di chiamare l’idraulico o di capire cosa ha la caldaia! Tutto perché la loro funziona! Egoiste! Tu si che mi capisci!!”
“E certo che ti capisco, sono anch’io con la caldaia rotta, figurati se non ti capisco! “
“Ho chiamato anch’io Teresa e Giovanna ma non capiscono, sono insensibili!!!”
“E cosa hai fatto tu Sara per la caldaia?”
“Io? Niente…….è rotta, che ci posso fare? Come siamo sfortunate…..”

Ora io vorrei capire….Se mi si rompe la caldaia che faccio? Cerco di capire cosa ha o chiamo l’idraulico. O mi lamento della mia situazione?
Eppure a leggere in certi gruppi l’atteggiamento è proprio quello di Maria…..

Quando ti viene offerta una comprensione di facciata, o anche una comprensione autentica, questo non ti sposta di un millimetro. I tuoi problemi non cambiano. Stai solo chiedendo una droga, la droga del “ti capisco”, la droga che ti illude di poter uscire dal problema con la comprensione altrui. Ma i problemi della mente, il tuo disagio, il tuo modo di approcciare la vita non cambia, anche perché non lo conosci, non hai coscienza del perché sei giunto/a a quel punto di sofferenza. E senza conoscenza non c’è mappa, percorso per uscirne. Se vuoi uscirne devi almeno rivolgerti a chi conosce le caldaie, e sa come sono di solito fatte e di come normalmente si rompono e si aggiustano.

Parlare con l’amica che ha anche lei la caldaia rotta non ti servirà.

EDA Personal Coaching

condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *